In offerta!

Soli tra soli

Il prezzo originale era: 14,00€.Il prezzo attuale è: 12,00€.

(3 recensioni dei clienti)

Continuano le avventure del commissario di Polizia Staffelli.
Questo nuovo capitolo si apre con un suicidio all’interno di un plesso scolastico che porterà il commissario ad addentrarsi in tutti quei fattori strutturali e sociali e, a portare alla luce una problematica importante tra gli adolescenti.
Durante le indagini,verranno analizzati aspetti interessanti che faranno di questo giallo un’osservazione psico-criminologica e sociale.

Nello sforzo di essere comprensibili e con la delicatezza nell’affrontare temi come il satanismo, il bullismo, cyberbullismo e la disfunzionalità ne i rapporti affettivi, i due autori faranno nel testo un profilo di figli e genitori, risaltando quella diade dell’adulto e del ragazzo
nella famiglia, che seppur in maniera diversa, spesso risultano essere vittime di comunicazioni errate o di altri disagi in una società già emotivamente provata.

Descrizione

Massimiliano Papa nasce a Roma nel 1975, figlio di un Maresciallo dei Carabinieri ispirato da profondi valori di lealtà, moralità e dedizione.
Nel 1997 segue le orme paterne frequentando la Scuola Marescialli dei Carabinieri e diviene anch’egli Maresciallo della Benemerita, laureandosi in Giurisprudenza.
Attualmente si occupa di progetti di formazione giovanile con l’ausilio dello sport, nello specifico del calcio.
Morale, rigore, amore per la famiglia e dedizione per il lavoro, hanno contraddistinto il suo impegno nel tempo, tanto da rendergli onore con l’encomio di Cavaliere della Repubblica durante la presidenza di Mattarella. Negli ultimi anni al fine di contrastare
criminalità e disinformazione ha deciso di coniugare la passione per le indagini e quella per la scrittura.
Già Autore di Polvere di Morte con la Dottoressa Arpino Francesca, in questa nuova opera, l’autore continua con la sua penna e la sua coautrice a raccontare pezzi di una realtà.

 

 

 

Informazioni aggiuntive

Casa editrice

Gruppo Editoriale WritersEditor

Codice ISBN

9788831962810

Numero di pagine

132

Coautrice

Francesca Arpino, nasce a Roma nel 1978. Figlia di un dirigente al Ministero del Tesoro, nominato Cavaliere del lavoro durante la presidenza di Mattarella, dal quale eredita amore per l’arte la scrittura e la poesia.
Avvocato, criminologo e psicologo forense, dopo anni di carriera come penalista decide di seguire le sue primordiali passioni, laureandosi nel 2016 in psicologia e coltivando l’amore per la
criminologia e le indagini, rispetto ai profili e al funzionamento della mente umana.
Oggi a tutti gli effetti, dedica il suo tempo alla sua specializzazione psicoterapeutica e al supporto psicologico di pazienti in contesti individuali e familiari.

Anno di pubblicazione

2023

3 recensioni per Soli tra soli

  1. Giuseppe

    Un piccolo giallo ambientato nel Cilento con una trama semplice ma avvincente che tiene il lettore incollato alle pagine del libro senza mai interromperne la lettura. Scritto con un linguaggio semplice che rende la lettura fluida e piacevole. Lo consiglio fortemente rimanendo in attesa del prossimo.

  2. Salvatore

    Una storia interessante che pone l’attenzione del lettore, ora più che mai, sulle debolezze adolescenziali amplificate dall’uso sbagliato, maniacale e corrotto dei social. Drammi che a volte sfuggono all’attenzione di amici, famiglia e scuola. Un libro da leggere d’un fiato.

  3. Letizia Gregorio

    Soli tra soli narra l’ossimoro socio-culturale dei tempi moderni,quella alienazione del e dal sé che trova la sua mistificante proiezione nel consenso della massa. Nella amenità di paesaggi ancora incontaminati nella loro genuinità, prepotente e subdola si insinua la solitudine di una socialità puramente virtuale. Identità perdute, smarrite e, forse, mai possedute. Ancora una volta il Commissario Staffelli ci invita a riflettere sulla deriva culturale della società moderna, su ciò che ci allontana dalle nostre radici,rendendoci prigionieri delle volontà altrui. Tuttavia, è proprio nelle “origini” Che risiede quel riscatto tanto sofferto. Soli tra soli… È, perciò, anche l’auspicio a quel dialogo con sé stessi e con le proprie fragilità, senza alcun pudore! “Social” È mero “troncamento” Del sé!!!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post